Omissione di atti d’ufficio: quando il silenzio della P.A. è reato

di | 14 Marzo 2019

Il formarsi del silenzio-rifiuto alla scadenza del termine di 30 giorni dalla richiesta. Le conseguenze nei principi sanciti dalla Corte di Cassazione Sez. VI sentenza n. 42610/2015. La Corte di Cassazione, Sezione VI, sentenza n. 42610/2015 (udienza 6.10.2015 – Pres. Agrò Antonio) ha ribadito la pacifica linea interpretativa che ha ormai da tempo stabilito il… Leggi tutto »

La differenza tra mobbing e demansionamento

di | 14 Marzo 2019

I principi sanciti dalla Terza Sezione del Consiglio di Stato nella sentenza del 12 gennaio 2015. L’esistenza di un intento persecutorio da parte dell’Amministrazione, al fine di integrare il c.d. mobbing, secondo il costante orientamento del Consiglio di Stato, necessita della sussistenza, nei confronti del dipendente, di un complessivo disegno, da parte dell’Amministrazione, preordinato alla… Leggi tutto »